Poesia-OSCAR..Acr e Crv

Loading...

giovedì 7 marzo 2013

 http://www.acraccademia.it/Il%20Triangolo%20Lariano%20pag%201.html

http://www.acraccademia.it/Acr%20Roma%20pag%206.html

www.radioasso.it
www.acraccademia.it
In vista dell’incontro della coalizione ‘Italia bene comune’, ti metto a conoscenza delle questioni che rivestono particolare carattere di priorità nell’azione di governo. Si tratta di temi che è possibile declinare già nei primi mesi di attività dell’Esecutivo e del Parlamento.
1. Diminuzione del numero di parlamentari, diverso ruolo da assegnare alle due Camere, conferimento del diritto di voto ai sedicenni;
2. Adeguamento alla media europea delle indennità dei parlamentari, normativa sui gruppi di interesse (lobby), legge su conflitto di interessi;
3. Eliminazione dei benefit per gli eletti nelle regioni e riduzione delle indennità di consiglieri e assessori regionali al livello di quanti percepiscono le indennità più basse;
4. Finanziamento pubblico da elargire solo ai partiti in regola con l’articolo 49 della Costituzione;
5. Abolizione delle Comunità Montane, incentivo alle fusioni dei comuni con popolazione inferiore ai tremila abitanti, taglio degli enti di secondo grado e contestuale predisposizione di una proposta di riforma delle istituzioni locali e regionali;
6. Introduzione di tassazione sui grandi patrimoni;
7. Abolizione dell’IMU sulla prima casa;
8. Vendita patrimonio immobiliare dello stato;
9. Taglio alla spesa pubblica improduttiva ma non ai servizi alla persona. Rendere obbligatoria la spending review nelle amministrazioni dello Stato;
10. Detassazione Irap per le aziende che assumono giovani;
11. Linea di credito agevolata per PMI;
12. Misure di sostegno a studenti meritevoli fuorisede;
13. Reddito di cittadinanza per disoccupati impiegati in attività di pubblica utilità;
14. Ricontrattazione del patto di stabilità con i vertici dell’U.E. per favorire il pagamento delle aziende che lavorano con la P.A;
15. Riconoscimento giuridico delle diverse forme di famiglia;
16. Normativa che distingua le banche d’investimento dalle banche commerciali.
Non abbiamo la pretesa di ritenere questi sedici punti esaustivi e siamo naturalmente pronti a discutere di eventuali altre tematiche che vorranno essere avanzate.
Riccardo Nencini


www.acraccademia.it
“AREA P”. DARIO FO A PALAZZO MARINO INTERPRETA RUZZANTE

Domenica alle 11 incontro gratuito e aperto alla città
Milano, 7 marzo 2013 – Dario Fo, premio Nobel per la Letteratura, reciterà monologhi del Ruzzante a Palazzo Marino domenica prossima, 10 marzo, alle ore 11, in occasione di ‘Area P – Milano incontra la poesia’: l’iniziativa è promossa dalla Presidenza del Consiglio comunale e dall’assessorato alla Cultura del Comune di Milano. L’ingresso è gratuito e aperto alla città: i biglietti d’invito possono essere ritirati all’Urban Center, in Galleria Vittorio Emanuele, fino a venerdì 8 marzo, dalle 9 alle 18.
“Uno straordinario teatrante della mia terra, poco conosciuto anche in Italia. Ma che è stato il più grande autore di teatro che l’Europa abbia avuto nel Rinascimento, prima ancora dell’avvento di Shakespeare. Sto parlando di Angelo Beolco detto il Ruzzante, il mio più grande maestro insieme a Molière, entrambi attori-autori, entrambi sbeffeggiati dai sommi letterati del loro tempo. Disprezzati perché portavano in scena il quotidiano, la gioia e la disperazione della gente comune, l’ipocrisia e la spocchia dei potenti, la costante ingiustizia”: così si esprimeva Dario Fo nel discorso per il conferimento del Nobel, nel 1997. Non è un caso che anche l’opera più famosa di Dario Fo, Mistero Buffo, trovi ispirazione in molti testi del Ruzzante. Una straordinaria occasione per rivivere l’incontro tra due momenti della cultura popolare, due esperienze, due modi simili di intendere il teatro.
“Siamo onorati di poter ospitare a Palazzo Marino Dario Fo, un Grande di Milano, un premio Nobel che, da sempre, è uno straordinario protagonista e ambasciatore della nostra cultura in Italia e nel mondo. Domenica prossima il Maestro Fo condividerà con milanesi e turisti il bene universale della poesia, regalando a tutti l’unicità del suo genio, del suo talento, della sua arte”, ha detto il Presidente del Consiglio comunale Basilio Rizzo.
Questi i precedenti nove appuntamenti di Area P, in cui poeti, editori e attori hanno dedicato un’ora alla poesia, leggendo componimenti in versi, interpretando opere o scelte di brani: la lettura dei poeti greci contemporanei da parte di Nicola Crocetti (4 marzo 2012), le poesie di Franco Loi (1 aprile), il reading di Vivian Lamarque (13 maggio), i versi di Adonis decantati da Fawzi al Delmi (3 giugno), le opere del poeta greco Ghiannis Ritsos interpretate dall’attore Moni Ovadia (16 settembre), le opere di Giancarlo Majorino (21 ottobre), la (ri)scoperta dei testi per i bambini con la scrittrice Erminia Dell’Oro (11 novembre), la lettura di “Vite di Poeti” da parte di Nicola Crocetti nel venticinquennale di Poesia (20 gennaio), il viaggio nel mondo di Emily Dickinson con Enzo De Negri (17 febbraio).

1 commento:

sdm ha detto...

http://webtv.camera.it/portal/portal/default/Conferenze%20stampa%20deputati/Dettaglio?IdEvento=5603