martedì 19 novembre 2013

Riceviamo..

www.acraccademia.it
CARCERE. I DETENUTI DI OPERA E BOLLATE INCONTRANO I CITTADINI. IN URBAN CENTER INIZIATIVA DEL GARANTE NALDI
Martedì alle 18 ‘Strategie per sopravvivere in una cella’ Milano, 24 novembre 2013 – Come si sopravvive in una cella? Quali azioni riempiono la vita quotidiana dietro le sbarre? Di questi temi si parlerà martedì 26 novembre, alle ore 18, all’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele II. Si tratta del secondo appuntamento del ciclo di incontri “Consigli di lettura su carcere e dintorni”, promosso dal Garante dei diritti delle persone private della libertà personale del Comune di Milano, Alessandra Naldi. All’incontro interverranno alcune persone detenute provenienti dalle case di reclusione di Opera e Bollate. “Affronteremo – ha detto il Garante Naldi – il tema della vita quotidiana in carcere e delle strategie messe in atto da chi deve trascorrere quasi tutto il suo tempo chiuso all’interno di una cella. Racconteremo di come ci si fa da mangiare o si tiene in ordine uno spazio di tre metri per quattro dove vivono fino a cinque o sei persone. Ci interrogheremo su come si possano far passare intere giornate senza avere mai niente da fare. E su come si possa difendere la propria identità all’interno di un sistema che tende ad annullare la personalità di chi sta chiuso al suo interno. Proponiamo questi incontri perché vogliamo che la città conosca e rifletta sulle varie sfaccettature del mondo del carcere”. Parteciperanno all’incontro Davide Dutto, coautore del libro “Il gambero nero” e promotore dell'associazione Sapori Reclusi e Giorgia Gay, antropologa, giornalista e autrice dell’e-book “… e per casa una cella”. Interverranno anche Emilio Caravatti e Lorenzo Consalez, docenti del Politecnico di Milano, che illustreranno un’esperienza di interazione tra studenti di architettura e persone detenute sulla riprogettazione degli spazi del carcere. “Voglio ringraziare – ha concluso il Garante Naldi – la direzione delle carceri di Opera e Bollate per aver dato la possibilità di partecipare all’incontro ai detenuti che interverranno”. Ulteriori informazioni nella sezione ‘Pena e carcere a Milano’ del sito www.comune.milano.it


http://ilbaggese.blogspot.it/
MILANO, BISCARDINI (PSI), PER I MEZZI PUBBLICI MANCA UN PROGETTO SICUREZZA

“Dalla Commissione Sicurezza di oggi emerge l’esigenza di un vero “progetto per sicurezza”coordinato tra ATM e Forze dell’Ordine, che oggi non c’è.
Dai fatti più gravi a quelli minori, al degrado permanente in molti luoghi della nostra rete, bisogna fare di più.
D’altra parte, il problema non è quello di chiedere ai dipendenti di ATM di garantire la propria sicurezza e quella dei cittadini. Questo spetta alle Forze dell’Ordine di cui spesso si sente la mancanza.”

3 commenti:

Appuntamenti acr-onlus ha detto...

http://ilbaggese.blogspot.it/

Appuntamenti acr-onlus ha detto...

Care/i Lettrici/lettori! Questo è uno dei tanti Blog dell'Acr-Onlus, che con tantissime .. persone.. DONNE ..Uomini.. Giovani.. e Associazioni.. NO PROFIT.. lottano contro il BULLISMO e per la VIVIBILITA' con l' Ambiente.
Il successo di un blog sta nel numero dei commenti, Vi preghiamo pertanto di commentare, anche solo con domande o con divergenze. Non abbiate paura. STIAMO LAVORANDO PER VOI... Cordialità da www.acraccademia.it e da www.radioasso.it

sergio merzario ha detto...

A norma del Decreto Legislativo 196/03, con la presente, Le comunichiamo che i Suoi dati vengono trattati con riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti e non verranno divulgati per nessun motivo. Siamo coscienti che e-mail indesiderate possano diventare un vero e proprio disturbo. Se le informazioni di questo messaggio non fossero di Suo interesse, può ottenerne la rimozione immediata rispondendo con CANCELLAMI all"indirizzo: acr-onlus@libero.it . In mancanza di tale specifica richiesta di esclusione, resta sottinteso il consenso al ricevimento dei nostri messaggi – comunicati e INVITI!
ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA - Via DELLE FORZE ARMATE,297 - 20152 - Milano - Info: 340 2707829 02 87392826- centro.ascoltoacr@libero.it -
info@acraccademia.it